Cosa sono le opzioni binarie?

opzioni binarie forex

Nella finanza, le opzioni binarie sono quei contratti che conferiscono al possessore il diritto, ma non il dovere ( da qui il termine opzione, ossia possibilità), di comprare o vendere il proprio titolo al quale l’opzione stessa si riferisce (strumento sottostante), ad un certo prezzo (strike price) e ad una data scadenza, senza possibilità alcuna di recuperarne il costo iniziale.

L’opzione binaria, per cui, è una possibilità che offre un guadagno o una perdita totale.
Esistono diverse tipologie di opzioni:

  • di tipo call: offrono il diritto di acquistare il titolo;
  • di tipo out: offrono il diritto di vendere il titolo;
  • di tipo europeo: il diritto viene utilizzato solo alla scadenza del titolo;
  • di tipo americano: il diritto viene utilizzato per il periodo che va dalla sottoscrizione del titolo e la sua scadenza.

Il valore di un’opzione è dato dalla presenza di sei fattori matematico-finanziari:

  • il prezzo dell’esercizio del diritto;
  • il tempo di scadenza dell’opzione;
  • il tasso di rendimento;
  • i dividendi che vengono previsti;
  • il prezzo di mercato;
  • la variabilità del prezzo dello strumento sottostante.

Nella statistica finanziaria, le opzioni sono utilizzate per avere la migliore stima di prevedibilità che un dato evento si verifichi; nei mercati finanziari, invece, vengono utilizzate per analizzare i rendimenti attesi su un titolo o su altri strumenti economici.

In teoria, un portafoglio di opzioni binarie può ricreare e valutare sinteticamente qualsiasi altro strumento finanziario, comprese le opzioni stesse, di tipo convenzionale.

Esistono varie tipologie di opzioni sul mercato finanziario:

  • opzioni FTSE MIB: il valore del contratto è dato tra il valore del prezzo dell’esercizio ed il valore del moltiplicatore del contratto (espresso in punti indice, pari a 2,5 euro);
  • opzioni ISOalfa: definite anche “individual stock option”, sono opzioni di tipo americano; singole azioni con valore pari al prodotto tra il prezzo dell’esercizio e il numero di azioni;
  • opzioni CAP, FLOOR e COLLAR: sono particolari opzioni calcolate su tassi d’interesse, regolate dall’OTC (mercati over the counter senza requisiti riconosciuti);
  • opzioni ESOTICHE: sono opzioni che presentano delle caratteristiche particolari rispetto alle altre e si mostrano come titoli di tipo autonomo o integrati in prestiti obbligazionari;
  • opzioni BARRIERA: sono opzioni tradizionali con l’aggiunta di clausole definite “di barriera” e cui il valore finale dipende dal prezzo, che l’attività sottostante, raggiunga o meno un livello limite;
  • opzioni COMPOSTE: titoli che hanno come attività sottostante un ulteriore titolo derivato e può offrire tutte le clausole delle altre tipologie di opzioni.

Le opzioni binarie, sono generalmente più conosciute ed utilizzate come opzioni di stile europeo, per cui non possono essere esercitate prima della scadenza.

Staff

View more posts from this author
One thought on “Cosa sono le opzioni binarie?
  1. Pingback: Come investire con le opzioni binarie - Stephen did IT