Guadagnare con il forex ed evitare truffe

forex-valute

Il forex, investire sulle valute si sta diffondendo sempre di più e spesso le persone che sono alle prime armi, entrano in questo mondo attratti da facili guadagni e proprio perché ritenuti facili non sono abbastanza preparati. La conseguenza più ovvia è avere delle perdite e quindi lasciare il forex affermando che si tratta solo di una truffa. In realtà non è così.

Scegliere il giusto broker

Tutelarsi scegliendo un broker che preveda la formazione

La prima cosa da sapere per evitare di sentirsi truffati è che è bene diffidare dai broker finanziari che vi dicono che guadagnare con il forex è facile. Non è così, può diventare facile solo in seguito ad uno studio approfondito e solo un broker finanziario che permette di studiare è serio. Il broker fin da subito deve dire che vi possono essere delle perdite di denaro anche elevate. Meglio diffidare da chi non parla delle insidie del forex, di sicuro potrebbe nascondersi una truffa.

A questo punto chi vuole entrare si chiede come distinguere un buon broker. Di sicuro un buon broker è colui che mette a disposizione fin da subito un glossario, cioè un piccolo dizionario in cui è spiegato il significato dei termini applicati nel forex.

Si tratta di termini che nella maggior parte dei casi derivano dall’inglese e proprio per questo è assolutamente necessario conoscerne il significato per investire con consapevolezza. Non basta il glossario, occorre anche conoscere le basi del forex e capire che il valore di una valuta non è un fatto casuale, ma il frutto di una serie di accadimenti del “mondo reale” in cui la valuta stessa circola come moneta legale.

Un buon broker metterà a disposizione manuali, grafici, informazioni aggiornate in tempo reale e in molti casi affianca anche un coach o un manager per aiutare chi per la prima volta entra nel mondo del forex. Infine, un buon broker vi permette all’inzio di investire senza soldi o con soldi non reali, in questo modo si prende confidenza con la piattaforma senza impegnare subito i soldi.

forex-valute

Controllare la licenza del broker

Garanzie e tutele con broker regolamentati

Per essere tutelati nel forex oltre a studiare e diffidare dei broker che permettono facili guadagni è anche bene controllare che il broker abbia la licenza per poter operare in questo settore. In caso contrario di sicuro si è di fronte ad una truffa. FXGM, per esempio, dispone di tutte le certificazioni e autorizzazioni necessarie per operare nel settore del trading online.

E’ stabilito dalla normativa europea che chi offre piattaforme per il trading online deve avere una regolare licenza, rilasciata da un’autorità pubblica di un Paese dell’Unione Europea dopo aver eseguito controlli preventivi sul rispetto delle normative europee.

Oltre ai controlli preventivi, vengono effettuati anche controlli successivi ed è previsto che i brokers regolamentati abbiano un fondo, distinto dal capitale sociale della società e dai soldi dei traders, questo ha lo scopo di risarcire, eventualmente, i traders. Queste norme tutelano gli investitori da eventuali truffe.

Il broker che ottiene licenza in un Paese dell’Unione può legalmente fornire i servizi anche ad utenti di altri Pesi dell’Unione Europea. Per le società con sede in Italia l’autorità deputata al controllo è la Consob. Nella maggior parte dei casi le società di intermediazione che offrono il servizio di trading online hanno sede a Cipro e quindi ad effettuare i controlli e rilasciare la licenza è la CySEC, autorità cipriota.

 

AlessandraConti

View more posts from this author