SOLUZIONE contro la chiave bulgara

serratura anti chiave bulgara

La chiave bulgara, anche detta chiavistello o strumento bulgaro, è un‘invenzione illegale che consente anche a ladri poco esperti di entrare comodamente nelle nostre abitazioni.

Vi sono, però, alcune eccezioni a questa affermazione dai contenuti poco piacevoli, se non allarmanti.

Lo strumento bulgaro è in grado, solamente, di aprire porte dotate di serratura con chiave a doppia mappa che sia di vecchia concezione, perché le nuove serrature dotate di questo dispositivo di apertura possiedono misure che neutralizzano le incursioni del chiavistello tanto temuto.

E già questa è una buona notizia.

serratura anti chiave bulgara

Inoltre, dobbiamo dire che al ladro non basta possedere lo strumento, ma deve essere dotato di un kit molto fornito per eseguire il colpo a colpo sicuro (perdonate il bisticcio di parole) o al contrario è necessario che si rechi sul luogo destinato alla sua prossima incursione preventivamente, per prendere informazioni circa modello e tipo di serratura da violare.

Ciò detto, prima di raccontarvi i segreti dei dispositivi anti chiave bulgara, è opportuno, in due parole, descriverne il meccanismo di funzionamento.

Si tratta di un apparecchio che, inserito nella serratura, riesce a metterne il tensione il carrello, così come fa una normale chiave d’apertura.

I denti, però, rimangono immobili ed è qui che entra in gioco il secondo elemento dello strumento bulgaro, una chiave morbida che, con piccole sollecitazioni, è in grado di assumere la forma dei denti della serratura su entrambi i lati et voilà una copia esatta della chiave di apertura è pronta!

Avendo, adesso, chiaro il funzionamento del chiavistello bulgaro, possiamo procedere col descrivere come possibile annientarlo.

Chi è a rischio ?

Innanzitutto, è necessario sapere che se la nostra serratura è antecedente all’anno 2011 può rivelarsi potenzialmente a rischio.

Quindi è bene, anche, sapere che avere un tipo di serratura diversa rispetto a quella dei nostri vicini, certamente, mette in difficoltà un eventuale ladro che dovrebbe essersi portato dietro troppi dispositivi per scassinare più di una serratura del medesimo palazzo.

Passando alle soluzioni strumentali, vi informiamo che in commercio, anche on line, esiste un dispositivo brevettato da una nota azienda Italiana del settore, che difende al 100% contro la chiave bulgara.

Può essere applicato a qualsiasi tipo di serratura, la sola condizione è che sia dotata di una asta, è invisibile dall’esterno, di facile installazione, senza opere murarie di sorta, e lavora grazie ad un radiocomando alimentato a batterie.

Rappresenta una soluzione contro il diabolico marchingegno, semplice, a basso costo e, soprattutto, assolutamente sicura.

Chi può installare la nuova serratura?

Per qualsiasi domanda, richiesta o consulenza in materia, si consiglia di contattare il C.A.N. Centro Assistenza Nazionale Fabbri ( fabbro a Torino ), che può, anche, provvedere, se necessario, alla sostituzione della vostra serratura, dopo un sopralluogo, in tempi rapidi, anche poche ore.

fabio

View more posts from this author